Biblioteca "Mario Casella" di Fiorenzuola

Home » giorno della memoria » IL GIORNO DELLA MEMORIA: MOSTRA BIBLIOGRAFICA

IL GIORNO DELLA MEMORIA: MOSTRA BIBLIOGRAFICA

Legge 20 luglio 2000, n. 211

“Istituzione del “Giorno della Memoria” in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti”

pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000

Art. 1.

1. La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonchè coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Art. 2.

1. Inoccasione del “Giorno della Memoria” di cui all’articolo 1, sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinchè simili eventi non possano mai più accadere.

 

Per onorare il Giorno della Memoria, la Biblioteca di Fiorenzuola propone un percorso bibliografico tra i documenti presenti in catalogo suddiviso in quattro tappe.

La tappa forse maggiormente tradizionale è quella dei DIARI, opere che ripercorrono nella memoria dei diretti testimoni dell’Olocausto la follia che hanno visto coi propri occhi; la seconda tappa è quella delle RIFLESSIONI, gli studi, le guide che tentano di dare un senso storico all’Olocausto e che propongono percorsi per la memoria di chi è venuto dopo. In questa seconda sezione sono presenti anche – evidenziati dal carattere rosso, testi relativi agli ebrei nella realtà piacentina. Ma è anche importante un’altra tappa, declinata in libri per adulti (le STORIE) e libri per RAGAZZI: quella che passa attraverso l’immaginario e l’invenzione perché attraverso la narrazione di nuove storie possano essere meglio trasmessi gli anticorpi affinché tale follia non abbia a ripetersi di nuovo.

 

STORIE:

–         *Al di là delle frontiere / Nini Wiedemann. – Marco Tropea Editore, 2004 (Narr 645-21) La Seconda guerra mondiale e gli anni dell’occupazione nazista nel Nord Italia fanno da sfondo alla storia di Angela, una che decide di unirsi alla Resistenza in Liguria, e a quella di Hans, comandante delle truppe di occupazione tedesche.

–         L’*amico ritrovato / Fred Uhlman. – Feltrinelli, 1986 (Narr 567-18) Nella Germania degli anni Trenta, due ragazzi sedicenni frequentano la stessa scuola esclusiva. L’uno è figlio di un medico ebreo, l’altro è di ricca famiglia aristocratica. Tra loro nasce un’amicizia del cuore, un’intesa perfetta e magica. Un anno dopo, il loro legame è spezzato.

–         Le *benevole / Jonathan Littell. – Einaudi, 2006 (Narr 688-22)

–         *Essere senza destino / Imre Kertész. – Feltrinelli, 1999 (Narr 604-11) Racconta la storia di un ragazzino che è costretto a salutare il padre che deve partire per l’Arbeitsdienst e che poco dopo viene a sua volta costretto a partire per la Germania.

–         I *figli della libertà / Marc Levy. – Rizzoli, 2008 (Narr 745-1) E’ la storia  di sette ragazzi di origini diverse che fanno parte della 35 brigata, i figli della libertà, e che vivono nell’ombra e nella paura caratteristiche della Francia occupata della Seconda Guerra Mondiale.

–         Il *giardino dei Finzi-Contini / Giorgio Bassani. – Narrativa Club, 1983 (Narr 179-20) Gli orrori della persecuzione fascista e razzista, la crudeltà della storia, l’incantesimo dell’infanzia e la felicità del sogno: sono gli elementi intrecciati con grazia e eleganza, di questo romanzo triste e dolcissimo.

–         *Lezioni di tenebra / Helena Janeczek. – Guanda, 2011 (Narr 780-12) “Lezioni di tenebra” racconta il rapporto tra la giovane autrice e la madre, l’unica di due famiglie numerose a essere sopravvissuta all’Olocausto, insieme al padre.

–         *Necropoli / Boris Pahor. – Fazi Editore, 2008 (Narr 707-13) Storia di un uomo che torna nel suo campo di prigionia da “turista” dopo la fine della guerra, ma che turista non è.

–         *Olocausto / Gerald Green. – Sperling&Kupfer Editori, 1979 (Narr 303-24) Una storia di odio, di amore, di sopravvivenza, che ha per protagonisti due giovani, uno tedesco, l’altro ebreo. Il diario parallelo delle loro vite, di chi si crede vincitore ed è dichiarato vinto dalla storia e di una vittima che risulta l’eroe vendicatore degli ebrei.

–         La *sesta lamentazione / William Brodrick. – Longanesi, 2003 (Narr 689-6) È l’aprile del 1995 quando un uomo giunge chiedendo asilo al priorato di Larkwood. Su di lui pende un’accusa per crimini di guerra che lo condurrà davanti a un tribunale: si chiama Eduard Schwermann, lo stesso che annientò un’organizzazione che faceva espatriare i bambini ebrei dalla Francia occupata.

–         Il *sistema periodico / Primo Levi. – Einaudi, 1975 (Narr 258-20) Si tratta di una raccolta di 21 racconti ognuno dei quali porta il nome di un elemento della tavola periodica ed è ad esso in qualche modo collegato.

–         *Sopravvivere coi lupi / Misha Defonseca, Ponte alle Grazie, 1997 (Narr 523-25)

DIARI:

–         *Alba sull’inferno / Ka – Tzetnik 135633. – Rizzoli, 1978 (Narr 283-20)

–         “*Bei tempi” / E.Klee, W. DreBen e V. RieB. – Giuntina, 1996 (Sto 1706) Lo sterminio degli ebrei raccontato da chi l’ha eseguito e da chi stava a guardare.

–         *Cronache del ghetto / Adolf Rudnicki. – Marsilio, 1995 (Narr 618-14)  Persecuzione, eroismo, viltà: stati d’animo estremi nel ghetto di Varsavia.

–         *Diario / Anna Frank. – Einaudi, 1966 (Narr 205-31)

–         *Diario / Rutka Laskier. – Bompiani, 2008 (Narr 707-11) Testimonianza ritrovata di una ragazza quattordicenne deportata ad Auschwitz.

–         *Diario 1941 – 1943 / Etty Hillesum. – Adelphi, 2005 (Narr 382-9) L’autrice riporta attraverso il suo diario gli ultimi anni  di vita trascorsi nei campi di concentramento.

–          *Diario di Bergen – Belsen / Hanna Lévy-Hass. – Fusi orari, 2005 (Sto 1953)

–         Il *diario di Dawid Sierakowiak / Alan Adelson. – Einaudi, 2008 (Narr 707-10) Terribile testimonianza sulla vita quotidiana all’interno del ghetto: dai primi mesi,alla guerra all’orrore che cresce di giorno in giorno.

–         Gli *ebrei sotto la persecuzione in Italia: diari e lettere 1938-1945 / M. Avagliano e M. Palmieri. – Einaudi, 2011 (Biogr 768-12) Ampia scelta di testimonianze che riportano la cronaca della persecuzione così come fu registrata giorno dopo giorno dagli stessi ebrei.

–         *Infanzia rubata – Storia vissuta di un bambino ebreo / Ferruccio Neerman. – Editrice Damograf, 2002 (Narr 618-21) Quanto descritto è rigorosamente vero ed è la storia di una famiglia ebrea laica di Venezia vista attraverso gli occhi di un bambino divenuto nel corso degli eventi ragazzo…

–         *Lasciami andare, madre / Helga Schneider. – Adelphi, 2001 (Narr 573-24)

–          Il *libro della Shoah italiana: i racconti di chi è sopravvissuto / Marcello Pezzetti. – Einaudi, 2009 (Sto 2101)

–         *Lettere 1942 – 1943 / Etty Hillesum. – Adelphi, 2005 (Narr 573-44) Lettere che ci permettono di udire la voce di Etty Hillesum fino all’ultimo.

–         Il *mio diario: a vent’anni nei campi di sterminio nazisti / Sergio Rusich de Moscati. – E.C.P., 1992 (Narr 382-38)

–         *Ordine del giorno: sterminio degli ebrei / K. Pätzold e E. Schwarz. – Bollati Boringhieri, 1998 (Sto 1707) Attraverso i documenti,esaurientemente introdotti e commentati,la migliore risposta al revisionismo e al negazionismo.

–          *Per non dimenticarla Shoah: documenti e testimonianze / Proedi Editore, 2001 (Sto 1711)

–          Il *poliziotto che salvò migliaglia di ebrei / Giovanni Palatucci. – Laurus Robuffo, 2002 (Sto 2125)

–         *Qui non ci sono bambini / Thomas Geve. – Einaudi, 2011 (Biogr 768-11) Nell’aprile del 1945, giorno della Liberazione, Thomas Geve fissa su carta ciò che ha vissuto trasformando il retro dei formulari della SS nei 79 disegni che compongono questa testimonianza.

–         *Se questo è un uomo, La tregua / Primo Levi. – Einaudi, 1989 (Narr 408-26) Testimonianza sconvolgente sull’inferno dei lager, libro della dignità e dell’abiezione dell’uomo di fronte allo sterminio di massa.

–         *Shoah / Claude Lanzmann. – Rizzoli, 1987 (Narr 405-26)

–         I *sommersi e i salvati / Primo Levi. – Einaudi, 1986 (Narr 387-34) Primo Levi torna sull’esperienza dei lager nazisti per leggerla come una vicenda esemplare attraverso cui è possibile capire fin dove può giungere l’uomo nel ruolo del carnefice e in quello della vittima.

–         *Storia di un tedesco / Sebastian Haffner. – Garzanti, 2000 (Narr 645-8) Un ragazzo contro Hitler;dalla Repubblica di Weimar all’avvento del Terzo Reich.

–         Un *Tallèt ad Auschwitz / Teo Ducci. – Giuntina, 2000 (Narr 573-17)

–         *Tu passerai per il camino: vita e morte a Mauthausen / Vincenzo Pappalettera. – Mursia, 1965 (Narr 208-3)

RIFLESSIONI:

–       *All’ombra della morte: la vita quotidiana attorno il campo di Mauthausen / Gordon J. Horwitz. – Marsilio, 1994 (Sto 1390)

–        *Album Auschwitz – I. Gutman e B. Gutterman. – Einaudi, 2008 (Sto 2076)

–          L’*ambiguità del bene: il caso del nazista pentito Kurt Gerstein / Saul Friedländer. – Bruno Mondadori,2002 (Sto 1819) L’autore propone un interrogativo interessante,su una scala ben più vasta e inquietante: innocenti o colpevoi gli innumerevoli testimoni tedeschi volontariamente passivi e tutti coloro che assistettero senza intervenire allo sterminio di milioni di esseri umani?

–         *Auschwitz 1940-1945 / Frediano Sessi. – Superbur Saggi, 1999 (Sto 1664) L’inferno si trasferisce sulla Terra in un’oscura località della Polonia,occupata dai nazisti,e il cui nome sarebbe passato alla storia: Auschwitz.

–          *Aushwitz: la città, il lager / Sybille Steinbacher. – Einaudi, 2005 (Sto 1959) L’autrice racconta l’evoluzione del campo, da complesso di baracche per lavoratori stagionali di inizio XX secolo a impianto con forni crematori e docce letali.

–         *Aushwitz perché: la realtà del male / Roberto G. Salvadori. – Limina, 2004 (Sto 1865)

–         *Auschwitz spiegato a mia figlia / Annette Wieviorka. – Einaudi,1999 (Sagg 558-13) L’autrice risponde alle domande di sua figlia Mathilde su Auschwitz e la distruzione degli ebrei in Europa.Domande crude e dirette che esprimono l’incredulità di chi non può concepire l’assurda tragedia dei lager nazisti.

–         La *banalità del male / Hanna Arendt. – Feltrinelli,2001 (Scie 341-358) Un libro che pone domande le quali non avremmo mai voluto porci, dà risposte che non hanno la rassicurante certezza di un facile manicheismo.

–         La *comunità ebraica a Fiorenzuola / Scuola elementare, 1986-1989 (Loc F 31)

–         *Dalle Leggi Razziali alla Shoà 1938-45 : documenti della persecuzione degli ebrei italiani per conoscere, per capire, per insegnare / Nando Tagliacozzo. – Sinnos, 2006 /Sto 2071)

 

–         *Diaspora: storia degli ebrei nel Novecento / Anna Foa. – Laterza, 2009 (Sto 2102) Nel corso del Novecento il mondo ebraico muta radicalmente: a partire dalla fine dell’Ottocento gli ebrei esprimono una forza simbolica del tutto inedita, vitalissima, alimentata dallo sterminio e dalla persecuzione ma anche dall’essere stati capaci di straordinaria creatività e insieme del più radicale degli annullamenti.

–         *Dizionario dell’Olocausto / Einaudi, 2004 (Sto 1855)

–          *Dopo l’ultimo testimone / David Bidussa. – Einaudi, 2009 (Sto 2131)

–         La *distruzione degli Ebrei d’Europa / Raul Hilberg. – Einaudi,1995 (Sto 1458)

–         *Ebrei a Piacenza – Editrice Berti, 2003 (Rel 296-249)

–         Gli *ebrei in Italia tra persecuzione fascista e reintegrazione postbellica / I. Pavan e G. Schwarz. – Giuntina, 2001 (Sto 1756)

–         Gli *ebrei nell’Italia fascista.vicende, identità, persecuzione /Michele Sarfatti. – Einaudi, 2000 (Sto 1679) La storia degli ebrei italiani, della loro vita e del loro progressivo soccombere negli anni che vanno dalla “marcia su Roma” al 25 aprile 1945 e alla fine della Shoah.

–         *Emilia Romagna – Itinerari ebraici: i luoghi, la storia, l’arte. – Marsilio, 1992 (Rel 296-5)

–         L’*eredità di Aushwitz: come ricordare? / Georges Bensoussan. – Einaudi,2002 (Sto 1757) L’autore indaga con sguardo cupo e lucido il modo in cui la civiltà occidentale ha gestito  gestisce la memoria della Shoah piuttosto che la sua dinamica.

–         I *falsi protocolli: il “complotto ebraico” dalla Russia di Nicola II a oggi / Sergio Romano. – Corbaccio, 1992 (Sto 1342)

 

–         Il *fascismo e la razza: la scienza italiana e le politiche raziali del regime / Giorgio Israel. – ilMulino, 2010 (Sto 2150) L’autore documenta con rigore come il razzismo di Stato trovasse sostegno in talune elaborazioni teoriche della scienza italiana, dall’antropologia all’eugenetica, alla demografia.

 

–         *Ghetti: l’anticamera dello sterminio / Gustavo Corni. – Giunti,1999 (SC.S 307-213) Una storia fatta di sofferenza e ambiguità,di eroismi e paure,di centinaia di migliaia di vicende individuali.Una storia in cui le domande restano ancora di più delle risposte.

–         *Guida all’Italia ebraica / Annie Sacerdoti. – Marietti, 1986 (Sto 987) 49 Itinerari nell’ “Italia ebraica”,un patrimonio artistico che va ritrovato.

–         *Himmler, il burocrate dello sterminio / R. D. Breitman. – Arnoldo Mondadori (Biogr 447-5) Himmler fu il principale organizzatore dello sterminio degli Ebrei nella seconda guerra mondiale,un ritratto definitivo fondato su documenti ed episodi inediti.

–         *Hotel Meina:la prima strage degli ebrei in Italia / Marco Nozza. – Il Saggiatore, 2008 (Sto 2085) L’autore ricostruisce la cieca ostinazione con cui la colonia che gravitava attorno all’Hotel Meina situatopresso il Lago Maggiore  reagì di fronte alla caccia ai civili indifesi e ai cadaveri che iniziavano ad affiorare dal lago, nel quale trovarono la morte cinquantaquattro persone a causa dell’arrivo delle SS.

–         L’*IBM e l’Olocausto: i rapporti fra il terzo reich e una grande azienda americana / Edwin Black. – Rizzoli, 2001 (Sto 1709) L’autore si interroga sui metodi impiegati per identificare con tanta precisione le persone di ascendenza ebraica o per pianificare le deportazioni mettondo in luce il ruolo determinante di un’invenzione americana.

–         *Isacco dove sei? / Matteo Corradini. – Edizioni Tip.Le.Co., 2004 (R-3 305 ISA)  Questo libro ricostruisce la storia e le avventure degli ebrei nella provincia di Piacenza tra cui quella di Isacco, un ragazzino ebreo.

 

–         Le *leggi razziali del 1938 : ricordare perché non accada mai più! / Spazio Libri Editori, 1991 (Sto 1676)

 

–         La *menzogna della razza: documenti e immagnini del razzismo e dell’antisemitismo fascista / Grafis edizioni, 1994 (Sto 1608)

 

–         Il *nazismo e lo sterminio degli ebrei / Lèon Poliakov. – Einaudi, 1955 (Sto 412)

–         *Non è facile essere ebreo: l’ ebraismo spiegato ai non ebrei / Riccardo Calimani. – Saggi Mondadaori,2006 (ScieS 305-887) L’autore getta uno sguardo sulla drammatica situazione che sta vivendo lo Stato di Israele e sulle quanto mai incerte prospettive di pace in Medio Oriente.

–         L’*offesa della razza: razzismo e antisemitsmo dell’Italia fascista / R. Bonavita, G. Gabrielli e R. Ropa. – Pàtron, 2005 (Sto 1976)

–         L’*Olocausto nella storia / Micheal R. Marrus. – ilMulino, 1994 (Sto 1394)

–         La *percezione della Shoah: atti del convegno promosso dalla Comunità Ebraica di Padova e dalla Accademia Galileiana  di Scienze, Lettere ed Arti / Mario Jona. – Giuntina, 2008 (Sto 2078)

–         *Percorsi della Memoria 1940-1945 la storia, i luoghi. – I.B.C., 2005 (Sto 2035)

–         Il *razzismo in Europa: dalle origini all’olocausto / George L. Mosse. – Editori Laterza,1980 (Sto 594)

–         *Ritrovare se stessi: gli Ebrei nell’Italia postfascista / Guri Schwarz. – Editori Laterza,2004 (SC.S 305-6879 Uno studio non convenzionale della condizione degli ebrei nell’Italia del secondo dopoguerra: la memoria della Shoah,il sionismo,il ruolo della comunità ebraica nella vita della Repubblica.

–          La *scure su Davide : le leggi raziali del 1938 / S. Miselli e F. Zarzana. – Franco Angeli, 2005 (Sto 2100)

–         La *Shoahin Italia / Michele Sarfatti. – Einaudi, 2005 (Sto 1963) Partendo dal significato del termine Shoah, Michele Sarfatti ricostruisce quel tragico periodo che vide annientare le vite di milioni di ebrei.

–         *Si chiamava Anna Frank / Miep Gies. – Arnoldo Mondadori, 1987 (Sagg 413-13)Appassionata testimonianza di Miep Gies,la donna che aiutò la famiglia Frank nel suo nascondiglio,ci racconta la tragica vicenda da un’altra prospettiva.

–         Lo *stato razziale : Germania 1933-1945 / M. Burleigh e W. Wipperman. – Rizzoli, 1992 (Sto 1330) Tale libro analizza nei particolari anche la sorte degli altri gruppi sociali quali zingari,minorati mentali, asociali, avversari politici e omossessuali che subirono le conseguenze del regime nazista.

–         La *strada per Auschwitz / Giovanni Gozzini. – Bruno Mondadori, 2004 (Sto 1906)

–         *Tanti olocausti: la deportazione e l’internamento nei campi nazisti / Claudio Vercelli. – Giuntina, 2005 (Sto 1965)

–         *Uccideteli tutti – Libia1943: gli ebrei nel campo di concentramento fascista di Giado / Eric Salerno. – Il Saggiatore, 2008 (Sto 2080)

–         *Visitare Auschwitz / C. Saletti e F. Sessi. – Gli specchi Marsilio,2011 (Sto 2168) La prima guida sistematica e dettagliata in Europa per visitare l’ex campo di concentramento di Auschwitz.

–         I *volenterosi carnefici di Hitler / Daniel Jonah Goldhagen. – Mondadori, 1997 (Sto 1513) Un contributo formidabile per capire e far comprendere l’Olocausto,dicendo verità terribili e ineludibili.

RAGAZZI:

–         L’*albero buio / D. Bindi Mondaini. – Edizioni EL,1992 (R-3 RR ALB)

–         *Anne Frank / S. Jacobson e E .Colòn – Rizzoli,2010 (FA 783-5)

–         Il *bambino nascosto / Isaac Millman. – Emme Edizioni,2006 (R-2 SR BAM)

–         La *casa vuota / Claude Gutman. – Edizioni EL,1991 (R-3 ES CAS)

–         *Che cos’è l’antisemitismo? / Lia Levi. – Il Battello a Vapore,2006 (305 CHE) Lia Levi sceglie di rispondere alle domande più significative che i ragazzi le hanno rivolto nei   vari incontri cercando di rispondere con chiarezza e semplicità.

–         Il *fantasma del Villino / B. Solinas Donghi. – Einaudi,1992 (R-3 RR FAN)

–         *Fontane e bugie / Lia Levi. – Mondadori,2005 (R-1 SR FON) Questa è una storia di fontane e bugie. Le bugie cominciano subito, le fontane dopo, visto che la storia inizia a Torino e a Torino le fontane non ci sono.

–         L’*isola in via degli Uccelli / Uri Orlev. – Salani Editore,1998 (Narr 608-6) 1942: il Ghetto di Varsavia attraverso gli occhi di un bambino.Un’insolita storia di sogni,paure,giochi e poesia.

–         Le *lettere del sabato / Irene Dische. – Feltrinelli,1999 (R-3 RR LET)

–         *Maddalena resta a casa / Lia Levi. – Il Battello a Vapore,2009 (R-3 RR MAD)

–         *Missione a Varsavia / Nanus Kornblatt . –  Librogame,1989 (Narr 150-36) Questo libro in realtà è una macchina del tempo. Se lo apri fai un tuffo nel passato e puoi assistere ai momenti decisivi della storia dell’uomo.

–         Il *mondo quell’estate / Robert Muller. – Mondadori,2009 (R-3 RR MON) Berlino 1936, la storia vera di un ragazzo ebreo sotto il nazismo.

–         La *perfida Ester / Lia Levi. – Mondadori,2002 (R-2 RR PER) Questa è una storia realmente accaduta in una scuola ebraica negli anni della guerra.Chi frequentava quella scuola non l’aveva fatto per libera scelta.

–         *Quando Hitler rubò il coniglio rosa / Judith Kerr. – I Delfini, 2006 (R-3 RR QUA)

–         La *ragazza che non voleva baciare / Rose Lagercrantz – Salani Editore,1998 (R-3 RR RAG) Per i lettori che vogliono ritrovare lo spirito pungente,la ribellione,il divertimento,ma che sono ormai pronti per libri più forti,attuali e profondi.

–         I *ragazzi di Villa Emma/ Giuseppe Pederiali. – Bruno Mondadori,1989 (Narr 450-91) Ragazzi comuni, come noi, che giocano a pallone e a ping-pong, sono costretti a nascondersi in una grande villa per sfuggire alle persecuzioni razziali e alla disumanità della guerra perchè sono ebrei.

–         Il *segreto della casa sul cortile / Lia Levi. – Mondadori Junior,2001 (R-3 RR SEG) 1943: I Tedeschi sono entrati a Roma e tra poco cominceranno le persecuzioni come già è avvenuto nel resto dell’Europa.Bisogna scappare.Piera e la sua famiglia decidono quindi di lasciare la città.

–         La *stella di Esther / E. Heuval, R.van der  Rol e L. Schippers. – DeAgostini,2009 (FA 478-179) Quella di Esther è la storia di una possibile coetanea di Anne Frank,sullo sfondo di una delle pagine più oscure della storia dell’umanità: la Shoah,il genicidio nazista del popolo ebraico.

–         Il *trillo del diavolo / Carlo Lucarelli. – Edizioni EL,1998 (R-3 GTRI)

–         *Ultima fermata: Auschwitz. Storia di un ragazzo ebreo durante il fasciamo / F.Sessi. – Einaudi,1996 (R-3 RR ULT)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: